La parola
all'utente
Collezioni
digitali
Consulta i
cataloghi
Prenota prestito
interbibliotecario
Contatti
slide_ebook_1.jpg
Niente
niente-particolare-del-disegno-in-copertina_h_partb
Niente
JANE TELLER
MILANO, FELTRINELLI, 2012

Un romanzo che racconta la storia di un gruppo di quattordicenni della provincia danese. La storia inizia con un ragazzo che sale su un albero e abbandona la scuola dichiarando il suo ritiro dal mondo: “Non c’e niente che abbia senso, è tanto tempo che lo so. Perciò non vale la pena far niente, lo vedo solo adesso... è tutto inutile! Perché tutto comincia solo per finire. Nel momento in cui siete nati avete cominciato a morire. Ed è così per tutto. E tutta una commedia basata sulla finzione, si tratta di vedere chi è il più bravo a far finta”. E così via.
La reazione dei compagni di classe è improntata a un misto di autodifesa e di mutuo soccorso: decidono di raccogliere in un luogo segreto, una vecchia segheria abbandonata le testimonianze di tutto quello che abbia senso e valore per far desistere l’amico e per mostrare che “noi saremmo diventati qualcosa, qualcuno”. Così nasce l’idea della catasta del significato, una raccolta di simboli di ciò che conta: ragazzi e ragazze della classe si costringono a vicenda a sacrificare a turno le loro cose più preziose e innescano un perverso gioco in base al fatto che ciò che è donato acquista tanto più importanza quanto più è doloroso perderlo e ognuno alza la posta in gioco per vendicare la perdita e ferire gli altri: inizia così un’escalation che, da vestiti e capigliature, arriva a toccare oggetti preziosi e simboli religiosi per giungere fino alla profanazione di tombe, all’uccisione di animali domestici, alla perdita della verginità e alla mutilazione fisica.E quando i media si accorgono del caso, mettendo sottosopra la cittadina, il progetto precipita verso la sua fatale conclusione. Il romanzo mette in scena follia e fanatismo, perversione e fragilità, paura e speranza. Ma soprattutto sfida il lettore adulto a ritrovare in sé l'innocente crudeltà dell'adolescenza, fatta di assenza di compromessi, coraggio provocatorio e commovente brutalità.

Guarda la presentazione su youtube

Per approfondire

Questo ebook in formato ePub con DRM (2.147 KB) lo trovi nei nostri lettori ebook n. 3,4,5,10 e 11.

Vieni in biblioteca e lo potrai prendere in prestito!