dsc00551rita.jpg
Home page > Biblioteche > Santa Croce sull'arno > In Evidenza
Giorno del ricordo 2015

vetrinaIn occasione del Giorno del ricordo 2015, presso la Biblioteca Comunale “Adrio Puccini” di Santa Croce sull’Arno, è stata allestita una vetrina del ricordo in cui è disponibile materiale documentario per coloro che non vogliono dimenticare i fatti drammatici che hanno visto coinvolti oltre 250mila italiani del confine orientale, tra esuli e vittime delle foibe, una documentazione grazie alla quale è possibile conoscere e approfondire i caratteri e le esperienze storiche dell’Istria e della Venezia Giulia nel corso del XX secolo, ed in particolare negli anni 1943-1945.

In Biblioteca è visibile inoltre la mostra “Le tragedie del confine orientale”, a cura della Fondazione Memoria della deportazione che racconta con dovizia di particolari la violenza di massa nei confronti di militari e di civili, in prevalenza italiani, in diverse zone della Venezia Giulia dalla fine della Prima guerra mondiale sino all'esodo degli italiani costretti ad abbandonare le loro terre, avvenuto nel secondo dopoguerra.

Sia la vetrina ricordo che la mostra resteranno allestite fino al 16 febbraio.

La Biblioteca comunale ha individuato, tra il materiale posseduto, alcune proposte per i cittadini che intendano approfondire l’argomento e che sono scaricabili in formato .pdf cliccando qui

 
Città della memoria

citt_della_memoria_2015Le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale di Santa Croce sull'Arno in occasione della ricorrenza internazionale del Giorno della Memoria, il 27 gennaio, istituito “Giorno della memoria” dalla Repubblica italiana con Legge del 20 luglio 2000 n. 211 “al fine di ricordare la  Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi  razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani  che  hanno  subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che,  anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti  al  progetto  di  sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati” (art.1) saranno:

- lunedì 26 gennaio alle ore 9.30 presso il Teatro Comunale Verdi si svolgerà il reading musicale e letterario “Come una rana d’inverno”, a cura dell’Associazione di promozione sociale La Manifattura. Il titolo è un significativo verso tratto dalla poesia di Primo Levi Shemà. Il reading prevede il racconto della storia personale di Primo Levi, segnata dall’esperienza del lager nazista che diventa il racconto della Storia della tragedia, omaggio alle vittime e insieme monito e sprone alle attuali generazioni per i tempi presenti.

Il reading sarà preceduto da un intervento del Sindaco Giulia Deidda e di Paolo Geloni, figlio di Italo sopravvissuto ai campi di sterminio e per lunghi anni Presidente di ANED- Pisa.

L’iniziativa è rivolta alle classi III della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale di Santa Croce sull’Arno, ma aperta a tutta la cittadinanza.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 51